6 migliori attacchi per splitboard per il anno-2022 (recensione rapida)

Gli attacchi sono un elemento critico della tua configurazione di splitboarding. Un buon set di attacchi ti consente di ottenere il massimo dalla tua splitboard perché facilitano la salita. Devono anche darti grandi prestazioni in discesa per sfruttare tutto il tuo duro lavoro.

Mi chiamo Lorena. In qualità di istruttore di snowboard certificato, ho utilizzato molti attacchi splitboard nel corso degli anni e so cosa cercare nelle migliori opzioni disponibili. Non vorrai mai prendere scorciatoie e ottenere qualcosa di economico quando ti avventuri nel backcountry.

Il Esploratore dell’Unione è la mia scelta per i migliori attacchi splitboard. Questi sono eccezionalmente ben costruiti e progettati per offrirti prestazioni eccellenti su lunghe salite senza compromettere la potenza e il controllo durante la discesa.

In questo post, ti mostrerò tutte le migliori opzioni per gli attacchi splitboard, in modo che tu possa prendere una decisione di acquisto consapevole su quale modello soddisfi meglio le tue esigenze. Ci sono molte tra cui scegliere, ma ogni opzione in questo elenco è altamente raccomandata.

Iniziamo.

Riepilogo rapido

Le migliori scelte dei migliori attacchi per splitboard

Di seguito sono riportate le mie migliori scelte per i migliori attacchi splitboard attualmente disponibili. Ogni modello che trovi qui è costruito con una costruzione solida e i rigori del backcountry in mente.

1. Esploratore dell’Unione

  • Ideale per: Globale
  • Caratteristiche principali: Ottimo attacco a tutto tondo, ottimo per il touring, resistente, leggero, dotato di hardware di montaggio, garanzia a vita limitata
  • Flettere: Medio/Rigido
  • Costruzione: Sistema di perni a molla, piastra di base SB2 Duraflex CB, cinturino alla caviglia Exoframe 4.0, fibbie in magnesio
  • Costo: €€€

L’Union Explorer è la mia scelta per i migliori attacchi per splitboard complessivi. Queste sono un’opzione eccellente per qualsiasi ciclista che vuole esplorare il backcountry e ti offriranno prestazioni affidabili per lunghe salite e grandi discese.

Quando gli attacchi sono impostati in modalità tour, puoi sfruttare un sistema di perni a molla per ottenere falcate efficaci in salita. Questo è un sistema molto efficiente che aiuta a risparmiare energia e ti consente di sfruttare facilmente gli attacchi.

Quando sei pronto per tornare in discesa, rimetti gli attacchi in modalità corsa e sperimenterai un sacco di prestazioni in discesa che anche i ciclisti più esperti possono apprezzare. Il passaggio dalla modalità ride a quella tour è semplice e comporta una rapida rotazione degli attacchi.

L’Explorer è ben progettato e presenta alcuni elementi costruttivi di fascia alta che li rendono molto resistenti e affidabili. La piastra di base SB2 Duraflex CB aiuta ad aumentare la potenza e la risposta durante la pedalata e offre un eccellente controllo di spigolo.

I cinturini alla caviglia Exoframe 4.0 tengono i piedi in posizione mentre guidi. Questi sono robusti e affidabili per darti prestazioni serie quando ne hai più bisogno. Il cinturino in punta TS 2.0 mantiene la parte anteriore dei tuoi piedi in posizione, non importa quanto tu vada duro.

Gli attacchi sono inoltre dotati di fibbie a cricchetto in magnesio 3.0 che sono quasi indistruttibili e facili da regolare. Ciò ti consente di rimanere legato quando le condizioni sono sgradevoli senza compromettere le prestazioni lungo il percorso.

Queste non sono l’opzione più leggera in circolazione e penso che potrebbero esserci modelli migliori per i ciclisti esperti di backcountry. Ma l’Explorer è l’attacco splitboard più completo che puoi trovare, ed è per questo che è in cima alla lista qui.

2. Karakoram Prime Connect Recon

  • Ideale per: Opzione per le donne
  • Caratteristiche principali: Attacco all-around solido, buono per il touring, comodo ma potente, resistente, leggero
  • Flettere: Rigido
  • Costruzione: Spoiler reattivo in carbonio infuso, fianchi a doppia alimentazione, piastra di base imbottita in EVA, cinghie Airform
  • Costo: €€€

Il Karakoram Prime Connect Recon è un solido attacco per splitboard da backcountry di cui le riders femminili possono trarre vantaggio. Non è un modello specifico per donna, ma penso comunque che sia l’opzione migliore per le donne perché ti offre prestazioni serie e molto comfort.

Gli attacchi sono caratterizzati da una costruzione highback infusa di carbonio reattivo che offre prestazioni e stabilità eccellenti. Puoi apportare modifiche al volo per ottenere la quantità perfetta di inclinazione in avanti per adattarsi al tuo stile di guida.

Hanno anche una modalità touring completamente funzionale ed efficace che ti aiuterà a salire rapidamente quando è il momento di quelle lunghe salite. Ruotarli di nuovo in modalità di guida è un gioco da ragazzi e può essere fatto facilmente con i guanti.

La piastra di base presenta un’imbottitura in EVA per un maggiore assorbimento degli urti e stabilità. Questo è utile quando si naviga in condizioni variabili o si va alla grande da un cornicione o da altre caratteristiche naturali dell’entroterra.

I cinturini AirForm alla caviglia e alla punta sono progettati per mantenere i piedi efficacemente in posizione e modellarsi intorno agli stivali per ridurre qualsiasi disagio. Queste cinghie funzionano davvero bene senza aggiungere peso.

Questi non sono il modello più economico in circolazione e, di nuovo, sono progettati specificamente per le donne. Ma continuo a dare loro la classifica per la migliore opzione femminile perché si comportano bene nel backcountry ogni volta che le ho usate.

3. Karakoram Prime Connect Layback

  • Ideale per: Scelta del budget
  • Caratteristiche principali: Opzione conveniente ad alte prestazioni, eccellente trasferimento di potenza e risposta, pareti laterali a doppia alimentazione, costruzione solida
  • Flettere: Rigido
  • Costruzione: Plantare in peluche EVA, spoiler reattivo infuso di carbonio, telaio Dupont Zytel, cinghie a forma d’aria, cinghie a cricchetto super pivot
  • Costo: €€

Se vuoi risparmiare un po’ di soldi senza compromettere le prestazioni, dai un’occhiata agli attacchi Karakoram Prime Connect Layback. Questi sono un dolce set di attacchi che arrivano a un prezzo più accessibile rispetto ad alcune delle altre opzioni in questo elenco.

Il Connect Layback offre ancora prestazioni impressionanti nel backcountry ed è costruito per darti una risposta affidabile e un trasferimento di potenza efficace in ogni momento. Hanno un flex rigido che è il migliore per i ciclisti esperti che desiderano una risposta immediata per la guida tecnica in backcountry.

Sono dotati di un sistema Prime che ti consente di passare rapidamente dalla modalità touring alla modalità ride e sono dotati di connettori Quiver che ti consentono di collegare facilmente gli attacchi alla tua tavola. Karakoram ha fatto un ottimo lavoro con il design qui e funziona davvero bene.

Gli attacchi hanno una costruzione super forte e solida che presenta un Dupont Zytel Chassis per darti un po’ di flessibilità in più per il comfort, anche se rimangono molto rigidi e reattivi. È un bel tocco che torna utile quando sei là fuori a pedalare forte.

Altre caratteristiche progettate per il comfort e le prestazioni includono i fianchi a doppia alimentazione che ti danno un po’ di ammortizzazione e assorbimento degli urti extra, fornendo allo stesso tempo un trasferimento di potenza affidabile alla tua tavola.

I cinturini Air-from sono costruiti per modellarsi attorno alla forma dei tuoi stivali per una presa eccellente, che aiuta anche a ridurre i punti dolorosi. I cricchetti perno funzionano per mantenere tutto leggero senza perdere la presa e aggiungono uno strato di durata al prodotto.

Queste non sono un’ottima opzione per i principianti perché sono così rigide ma rappresentano un’opzione di budget solido che piacerà alla maggior parte degli altri ciclisti.

4. Union Explorer FC

  • Ideale per: in tournée
  • Caratteristiche principali: Sistema di perni a molla, leggero, resistente, confortevole, eccellente trasferimento di potenza e risposta
  • Flettere: Medio/Rigido
  • Costruzione: Piastra di base SB2 Duraflex CB, tallone in carbonio forgiato, cinturino alla caviglia Exoframe 5.0, cinturino in punta TS 4.0+, cricchetti in magnesio.
  • Costo: €€€

L’Union Explorer FC è una versione più orientata al turismo del normale Explorer. È un’opzione eccellente per qualsiasi ciclista serio di backcountry che vuole ottenere il massimo dal tempo trascorso nella natura selvaggia.

Questi sono dotati della stessa modalità touring di facile utilizzo dell’Explorer e ti offrono un modo molto efficiente ed efficace per salire e scendere dalla montagna. Il sistema di perni a molla mantiene tutto in linea e facilita il passaggio tra i due.

L’Explorer FC è inoltre dotato di una struttura robusta e durevole che è super leggera per aiutarti a perdere once. La piastra base SB2 Duraflex CB è robusta e aumenta il trasferimento di potenza e il controllo dei bordi.

Un tallone in carbonio forgiato utilizza materiale più leggero rispetto all’Explorer standard. FC sta per carbonio forgiato e questo materiale si traduce in un modello più leggero di quasi 100 grammi rispetto alla versione originale di questi già eccellenti attacchi.

Hanno anche cinghie super resistenti che manterranno i tuoi piedi in posizione anche quando affronti linee tecniche e spingi i tuoi limiti. I cinturini alla caviglia Exoframe 5.0 ti danno una presa seria mentre aumentano anche flessibile per un maggiore comfort.

Queste sono una buona opzione per chiunque passi la maggior parte del tempo in backcountry, ma il peso più leggero le rende un po’ meno resistenti.

5. K2 Farout

  • Ideale per: Comfort
  • Caratteristiche principali: Costruzione comoda, leggera e solida, regolazione dell’inclinazione in avanti, regolazione con un solo strumento, garanzia di 1 anno
  • Flettere: Medio/Rigido
  • Costruzione: Sistema di lutto senza perno, telaio in alluminio, centraggio cam-lock, cinturini alla caviglia Sender, fibbie in alluminio
  • Costo: €€€

Se stai cercando un comodo attacco da splitboard che offra ancora molte prestazioni elevate nel backcountry, non cercare oltre il K2 Farout. Questi hanno un flex medio che è un po’ più tollerante rispetto alle altre opzioni elencate qui.

Hanno anche una bella regolazione dell’inclinazione in avanti che ti consente di ottenere un comfort personalizzato componendo la tua posizione in modo che si adatti perfettamente al tuo stile di guida. Sono dotati di una modalità touring facile da usare che ti aiuterà a salire in salita.

Il Farout è dotato di cinturini alla caviglia Sender che sono padless per aiutare a ridurre il peso e allo stesso tempo fornire una presa sufficiente per darti un trasferimento di potenza affidabile. Le cinghie delle dita dei piedi Perfect Fit 2.0 tengono tutto a posto davanti.

Un sistema di centraggio cam-lock ti dà la possibilità di comporre la perfetta vestibilità con i tuoi cinturini, aumentando il comfort a un altro livello. Le fibbie in alluminio aiutano a mantenere basso il peso senza compromettere la resistenza o la tenuta.

Il Farout non è l’opzione più performante, ma questo è il compromesso che fai con una costruzione più incentrata sul comfort.

6. Burton Autostoppista

  • Ideale per: Principianti
  • Caratteristiche principali: Facile da usare, ben costruito, buon servizio clienti, costruzione solida, 1 anno di garanzia, leggero
  • Flettere: Medio/Rigido
  • Costruzione: Piastra base Spark R&D Tesla T1, Hammockstraps, slider flessibile, fibbie a doppia presa, spoiler a regolazione rapida
  • Costo: €€€

Il Burton Hitchhiker è l’opzione migliore nell’elenco per chiunque sia nuovo allo splitboarding. Si tratta di un set efficace di attacchi che non sono troppo aggressivi per darti prestazioni di qualità che non saranno travolgenti.

Sono dotati di una piastra di base innovativa che ti consente di passare facilmente dalla modalità touring alla modalità di guida e questo design riduce il peso.

Le cinghie per amaca mantengono i piedi in posizione utilizzando materiali minimi in modo da poter ottenere una vestibilità perfetta senza il peso aggiunto. Un cursore flessibile ti consente di spostare i cinturini alla caviglia per allacciarti, un’altra caratteristica adatta ai principianti.

Questi sono inoltre dotati di uno spoiler a regolazione rapida che ti consente di regolare un’inclinazione in avanti personalizzata per aiutare la tua guida. Inoltre, lo spoiler è imbottito per aiutarti a stare comodo e impegnato per lunghe giornate in backcountry.

Un flex medio/rigido compromette alcune prestazioni, ma i principianti non lo noteranno molto. La natura tollerante è l’ideale e una bella caratteristica per i ciclisti che si stanno abituando alle esigenze del backcountry.

Cosa cercare nei migliori attacchi per splitboard

Ci sono alcuni fattori chiave da tenere a mente quando si acquistano attacchi per splitboard.

Il peso

Ogni grammo inizia ad accumularsi quando esplori il backcountry, specialmente quando sei in un tour più lungo. Un buon set di attacchi splitboard dovrebbe essere leggero per aiutarti piuttosto che farti male quando sei fuori sui sentieri.

Tutte le opzioni che vedi nell’elenco qui sono più leggere rispetto ai normali attacchi da resort. Se cerchi altre opzioni, assicurati che siano costruite con materiali leggeri ma resistenti che resistono bene in caso di uso regolare.

Durata

La durata è una considerazione importante per qualsiasi tipo di attacco da snowboard, ma gli attacchi per splitboard sono soggetti a usura e strappi extra e devono essere ancora più resistenti. Vuoi scegliere un’opzione che durerà per almeno diverse stagioni di utilizzo in backcountry.

La maggior parte dei buoni produttori di attacchi per splitboard capiscono che su questi attacchi viene posto uno stress extra e li costruiscono per essere più forti della media. Cerca una struttura in plastica e metallo resistente che possa sopportare un duro colpo e continuare a funzionare bene.

Costruzione

Gli attacchi splitboard hanno spesso una costruzione leggermente diversa rispetto ai normali attacchi da snowboard, ma devi comunque considerare gli stessi elementi quando acquisti l’opzione migliore. Tieni a mente fattori importanti come cinghie e una piastra di base.

Il tipo di materiali utilizzati nella costruzione avrà un impatto significativo sul peso e sulla durata degli attacchi. Tutti i marchi e i modelli che vedi qui sono costruiti con una costruzione di qualità su cui puoi fare affidamento.

FAQ

Ecco alcune risposte rapide ad alcune domande comuni relative agli attacchi splitboard.

Quali attacchi splitboard dovrei prendere?

Qualsiasi delle opzioni che trovi nell’elenco è un’ottima configurazione da abbinare alla tua splitboard e alle pelli da arrampicata. Assicurati di leggere la mia recensione di ciascun modello in dettaglio per trovare quale opzione funziona per le tue esigenze.

Ho bisogno di attacchi specifici per splitboard?

Se vuoi sfruttare la possibilità di arrampicare facilmente con la tua splitboard, allora avrai bisogno di attacchi specifici per splitboard. Questo tipo di attacco da snowboard ti permette di ruotarli in modalità tour con la tavola divisa in due pezzi.

Puoi usare attacchi normali su una splitboard?

No. Devi usare attacchi splitboard con uno splitboard, altrimenti non sarai in grado di usare la tavola per salire in salita. Tecnicamente, potresti montare attacchi regolari sulla tavola, ma rovinerebbe la sua capacità di dividere, che è lo scopo principale di queste tavole.

Quali attacchi splitboard usa Jeremy Jones?

Jeremy Jones ora usa gli attacchi per splitboard Karakoram. Queste sono alcune delle migliori opzioni del settore e sono consigliate a chiunque ami trascorrere molto tempo e fatica nel backcountry.

Il mio verdetto

L’Union Explorer è la mia scelta per i migliori attacchi per splitboard complessivi. Questa opzione ti offrirà prestazioni eccellenti sia in modalità tour che in modalità di guida, fornendo allo stesso tempo un sacco di comfort e una lunga durata. Sono ben costruiti e pronti per essere guidati.

Lo splitboarding è un ottimo modo per esplorare il backcountry e accedere a terreni che la maggior parte dei ciclisti non riesce a sperimentare. Ma per farlo bene, hai bisogno della migliore attrezzatura dalla tua parte. Tutti gli attacchi che troverai qui costituiscono una gradita aggiunta alla tua configurazione di splitboarding.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *