Burton Skeleton Key: Pro, contro e verdetto

Questa è la mia recensione dello snowboard Burton Skeleton Key.

Sono un istruttore di snowboard certificato con decenni di esperienza di guida. Ho usato molti snowboard diversi nel corso degli anni e so come valutare con precisione le prestazioni, la costruzione e le caratteristiche di valore.

Lo Skeleton Key è uno snowboard all-mountain con una natura giocosa. Sembra una tavola da powder, ma si comporta bene in varie situazioni quando la neve non è soffice. Ha un design unico ma non brilla in alcun modo particolare.

In questo post esaminerò ogni aspetto dello snowboard per darti una buona idea di come si comporta quando viene messo in azione. Esaminerò i lati positivi e negativi, in modo che tu possa decidere se vale la pena acquistare la tavola.

Apriamo la porta e raggiungiamola.

Burton Skeleton Key Panoramica

La Burton Skeleton Key è una tavola di nicchia unica che non rientra interamente in una singola categoria. Tecnicamente, è una tavola all-mountain che può funzionare in una varietà di situazioni. Basandosi solo sul suo aspetto, penseresti che fosse una tavola da polvere.

Penso che questa sia una tavola decente, ma manca della messa a fuoco che le impedisce di risaltare in modo particolare. È versatile e ti farà andare avanti quando vuoi abilità all-mountain. Semplicemente non sarebbe la mia prima scelta in un terreno o condizione specifica.

Il tabellone è molto giocoso, e questa è facilmente la sua caratteristica più degna di nota. Ci si può divertire molto a pedalare sulla Skeleton Key, e questo si traduce in tutti i tipi di terreno, dalla polvere al park. È una tavola che può essere facile da apprezzare senza sapere esattamente perché.

Con una forma direzionale e una coda leggermente ritagliata, sembra una tavola da powder. In effetti, ha il galleggiamento e il surf che desideri quando la neve inizia ad accumularsi. L’aspetto può ingannare e la Chiave Scheletro regge ugualmente bene in altre situazioni.

La tavola ha più camber della normale tavola da powder. Ma ha anche un flex piuttosto morbido. Questa è una combinazione unica a cui può essere necessario un po’ di tempo per abituarsi. Ha un profilo costruito per una guida aggressiva ma un flex costruito per il gioco.

Nella neve profonda, la forma direzionale, la coda ritagliata e il flex morbido tendono a mettersi in mostra. Puoi aspettarti un’esperienza divertente e fluttuante in fresca. Può fare curve rilassate e intagliare con facilità. Questo vale anche per le piste più battute.

La Skeleton Key non ti darà grandi capacità di freeride. Anche con il suo profilo camber, la tavola non riesce a tagliare le asperità o ad adattarsi rapidamente alle mutevoli condizioni. Il flex morbido pone un apparente limite alle cose.

Si comporta sorprendentemente bene all’interno del parco terreno per una tavola con una coda ritagliata e un focus sulla polvere. Ma ci sono anche dei limiti qui causati dall’incapacità di guidare lo switch. Inoltre tende a diventare instabile a velocità più elevate.

Nel complesso, non sono sicuro a chi consigliare questa scheda. Vale la pena provare se vuoi un’esperienza unica e hai uno stile di guida giocoso. Ma non offre prestazioni eccezionali in nessuna situazione particolare, il che lo rende un po’ poco brillante ai miei occhi.

Recensione dettagliata

La Burton Skeleton Key è una giocosa tavola all-mountain a forma di polvere con una forma direzionale unica. È divertente da guidare ma non eccelle in nessun modo naturale. Ha una costruzione di qualità e può essere una buona tavola da aggiungere alla tua faretra se sei un fan di Burton.

Prestazione

La Skeleton Key ti darà prestazioni decenti in una varietà di situazioni. È una tavola all-mountain in fondo, anche se potrebbe non sembrare, e puoi usare questo modello per sfruttare quei giorni in cui vuoi esplorare.

La tavola si distingue in due modi: la sua natura giocosa e la forma che cerca polvere. Anche con una mancanza di direzione, questa è una tavola divertente da guidare. Ti darà un tipo di performance rilassato ma efficace che consente linee creative.

Nella neve fresca, la coda ritagliata e la forma direzionale ti consentono di navigare e galleggiare a tuo piacimento. Ha l’aspetto molto ovvio di una tavola da polvere ma è molto più capace in altre situazioni rispetto ai modelli che sono interamente in questa categoria.

Gli stessi tratti che rendono la tavola divertente e giocosa si mostrano come limitazioni in terreni più tecnici. Lo Skelton Key non è molto bravo a tagliare le linee crude o a dominare le linee freeride. Semplicemente non ha il potere o la tenuta per consegnare qui.

Puoi anche aspettarti un po’ di chiacchiere a velocità più elevate e la forma direzionale rende difficile guidare lo switch. Sebbene sia abbastanza giocoso da essere utilizzato per il freestyle, ci sono limiti apparenti basati esclusivamente sulla sua forma.

Costruzione

La Skeleton Key potrebbe avere alcuni problemi con la sua identità quando si tratta di prestazioni, ma la sua costruzione è solida. Questo è uno snowboard ben costruito che rappresenta molta innovazione nella tecnologia e nel design.

La tavola ha una forma direzionale con una punta conica di 10 mm per aumentare le sue capacità di virata. Questa forma lo aiuta nella neve fresca e ha anche un camber direzionale con un naso rocker che entra in gioco nella neve profonda.

La coda ritagliata conferisce alla tavola il suo aspetto unico, specialmente per una tavola all-mountain. Questa funzione funziona bene con il profilo Squeezebox di Burton per aiutare a evidenziare la stabilità e la risposta giocosa. Il nucleo è più spesso della punta e della coda per creare una rapida manovrabilità.

Un nucleo Super Fly II mantiene la Skeleton Key leggera ma comunque forte e durevole. Ciò fornisce una base stabile per il resto dell’edificio mantenendo la natura giocosa in piena mostra.

I laminati in fibra di vetro Triaz sono un’altra caratteristica di costruzione che aggiunge durata e mantiene il flex più morbido uguale per tutta la lunghezza della tavola. La tavola è inoltre dotata di una base sinterizzata riciclata che è molto resistente e di facile manutenzione.

Caratteristiche aggiuntive

Come per quasi tutti i modelli offerti da Burton, la Skeleton Key è dotata di diverse funzionalità aggiuntive che rappresentano l’innovazione e l’impegno per la qualità per cui il marchio è ben noto.

La tavola ha una geometria Balanced Freeride che è fondamentale per far funzionare bene un design incentrato sulla polvere su tutta la montagna. Questo crea un camber arretrato e una sciancratura centrata che conferisce alla tavola una sensazione più giocosa e freestyle.

La tecnologia Infinite Ride è un’altra caratteristica interessante che Burton include in quasi tutte le sue nuove tavole. Questo aiuta a creare maggiore resistenza e durata nel corso della vita della tavola e porta a capacità di prestazioni di lunga durata.

La Skeleton Key viene fornita con il sistema di montaggio degli attacchi Channel, che ti offre molte regolazioni. Questo sistema consente facili regolazioni che possono essere eseguite rapidamente. Se ti piace regolare la tua posizione e gli angoli, questo è molto utile.

Valore

La Skeleton Key ha un prezzo nella via di mezzo: non è un’opzione economica, ma è tutt’altro che la più costosa. Non credo che il consiglio abbia un grande valore perché è difficile valutare per chi è il consiglio più adatto.

Se vuoi uno snowboard all-mountain con una natura giocosa e un design unico, questa è un’opzione che vale la pena esplorare. È un valore decente se vuoi provare qualcosa di nuovo e non avere grandi aspettative in nessuna situazione o condizione particolare.

Se stai cercando una tavola da freeride o da powder ad alte prestazioni, non credo che questa sia un’opzione di alto valore. È molto più giocosa che aggressiva, e anche se sembra la parte, non è una buona tavola da freeride.

Il tabellone è sicuramente un po’ strano e unico. Ma se sei uno snowboarder a cui piace esplorare e provare nuovi modelli, ha una struttura solida che reggerà per molte stagioni. Non è un acquisto economico consigliato per il ciclista all-mountain medio.

Le alternative

Ecco alcune buone alternative per verificare se la Burton Skeleton Key non è quello che stai cercando.

1. Burton Custom Flying V

La Flying V (recensione) è un’altra tavola direzionale con una sensazione divertente e giocosa. Offre versatilità ed è una tavola all-mountain consigliata se si desiderano le capacità freestyle aggiuntive di uno shape più classico rispetto alla Skeleton Key.

La tavola ha un profilo Flying V che mette il rocker al centro e all’esterno dei tuoi piedi per dargli una sensazione giocosa. Ha abbastanza potenza per gestire terreni tecnici pur essendo facile da manovrare quando vuoi sederti e divertirti.

2. Lib Tech Skunk Ape

La Skunk Ape è una divertente tavola all-mountain più economica della Skeleton Key e ha un classico shape direzionale. Ha una natura aggressiva che va bene per i rider di livello intermedio e avanzato.

Con un flex medio rigido e uno shape twin direzionale, questa tavola può darti prestazioni di alto livello in varie situazioni. È una buona opzione per i ciclisti che vogliono affrontare qualsiasi cosa gli capiti.

3. Jones Mind Expander

Se la Skeleton Key ti ha lasciato affamato di prestazioni migliori in polvere, devi dare un’occhiata il Jones Mind Expander. Questo modello può galleggiare, surfare e intagliare con il meglio di loro, pur fornendo prestazioni all-mountain di qualità.

Viene fornito con una 3-D Contour Base 3.0 che aiuta a mantenere la tavola sopra la neve profonda fornendo al contempo la possibilità di curve morbide che sono potenti e senza sforzo allo stesso tempo.

Il mio verdetto

La Burton Skeleton Key è uno snowboard interessante con una forma unica e una natura giocosa. Manca di focalizzazione in ogni situazione particolare e non è una tavola che consiglio al rider medio. È ben costruito e versatile, ma ai miei occhi non soddisfa.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *