Come riparare il sollevamento del tallone degli scarponi da snowboard (5 soluzioni facili)

Come riparare il sollevamento del tallone degli scarponi da snowboard (5 soluzioni facili)

Il sollevamento del tallone dello stivale può essere un problema fastidioso per qualsiasi motociclista. Se i tuoi piedi non sono ben saldi all’interno degli scarponi, non sarai in grado di ottenere le migliori prestazioni dalla tua attrezzatura quando ne avrai bisogno.

Sono un istruttore di snowboard certificato che ha aiutato i rider di tutti i livelli negli ultimi dieci anni. I miei studenti spesso hanno problemi con il sollevamento del tallone degli stivali e ho esperienza nell’aiutarli a risolvere il problema.

In questo post ti mostrerò alcune semplici soluzioni per aiutarti a correggere il sollevamento del tallone degli scarponi da snowboard. Il problema non ha sempre la stessa risposta per tutti, quindi potrebbe essere necessario provarli tutti per risolverlo.

Tiriamo fuori gli stivali e iniziamo.

Cos’è il sollevamento del tallone dello stivale?

Il sollevamento del tallone dello scarpone è proprio quello che sembra: accade quando il tallone dei tuoi piedi si solleva all’interno degli scarponi da snowboard. Se non l’hai mai sperimentato prima, potrebbe non sembrare un grosso problema, ma toglie davvero parte delle prestazioni dei tuoi scarponi e della tua tavola.

Il problema principale con il sollevamento del tallone dello scarpone è che non otterrai un buon trasferimento di potenza quando vuoi fare curve e in altre situazioni tecniche in montagna. Ma può anche causare problemi ai piedi, come dolore, vesciche e disagio generale.

Come riparare il sollevamento del tallone degli scarponi da snowboard

Come ho detto nella prima parte di questo articolo, non tutte le soluzioni per il sollevamento del tallone funzioneranno per ogni singola persona. Questo perché tutti abbiamo forme diverse di piedi e caviglie. Diversi stili di stivali possono anche portare al problema.

Di seguito, ti darò alcune semplici soluzioni a questo problema. Se uno di questi non funziona, puoi passare a un altro.

1. Utilizzare fodere termoformabili

Le scarpette termoformabili sono un buon punto di partenza per prevenire il sollevamento del tallone in primo luogo. Queste scarpette ti daranno una vestibilità personalizzata intorno alla tua vestibilità, il che fa molto per mantenere l’intero piede in posizione quando guidi.

La maggior parte dei negozi di snowboard completerà il processo di stampaggio a caldo per te, così puoi avere una vestibilità personalizzata prima ancora di uscire dal negozio. Questo richiede solo circa 10-15 minuti e ne vale la pena.

Le scarpette termoformabili possono essere un po’ più costose, ma molti dei modelli di scarponi più comuni che troverai sul mercato sono dotati di questa solida caratteristica. Prevenire il sollevamento del tallone vale un po’ di soldi in più in anticipo.

2. Inserti personalizzati

Gli inserti personalizzati sono un altro modo per riparare il sollevamento del tallone degli scarponi da snowboard. Gli inserti aiuteranno a sostenere l’intero piede e possono aiutare a mantenere le cose rinforzate quando la scarpetta non ti fornisce una vestibilità completamente solida.

Gli inserti sono una scelta eccellente da utilizzare se hai piedi o caviglie più piccoli e hai avuto a che fare con il sollevamento del tallone in passato. Se noleggi l’attrezzatura, puoi rimuovere l’inserto da uno scarpone all’altro ogni volta che acquisti un nuovo paio di scarponi.

Anche se non hai problemi con il sollevamento del tallone, gli inserti personalizzati possono aiutarti a far stare meglio i tuoi stivali.

3. Zeppe

I cunei sono una soluzione semplice che può funzionare davvero bene per alcuni motociclisti. Si tratta di un piccolo pezzo di materiale che si inserisce sotto la soletta dello stivale. Alzano il tallone per eliminare il sollevamento e questo si traduce in una migliore vestibilità.

Questi non ti forniranno sempre un adattamento personalizzato come possono fare lo stampaggio a caldo e gli inserti, ma sono una soluzione economica e facile che vale la pena esplorare. Puoi persino creare i tuoi cunei con schiuma o altro materiale se sei in difficoltà.

4. J Bar

Le barre J sono uno dei miei aiutanti preferiti per il sollevamento del tallone dello stivale. Anche queste sono soluzioni piuttosto semplici, ma sono convenienti e possono essere molto efficaci. Se hai mai avuto a che fare con il sollevamento del tallone, ti consiglio di avere alcune barre J in macchina o in tasca quando guidi.

Le barre J funzionano in modo simile ai cunei, ma sono ancora più efficaci. Invece di sedersi sotto la soletta, questi si adatteranno alla caviglia per riempire lo spazio extra e la pressione risultante può aiutare a mantenere il piede in posizione durante la pedalata.

Il concetto di barra J è conosciuto con altri nomi e alcuni marchi offrono questa funzione con un nome diverso. Se vedi qualcosa come un “kit di tenuta” o fasce per i piedi menzionati nella descrizione dello stivale, potrebbero già avere un tipo di aggiunta di J-bar inclusa.

5. Ottieni nuove fodere o stivali

Le scarpette si usurano nel tempo. Questo è noto come imballaggio e può essere la causa dei tuoi problemi di sollevamento del tallone. Se i tuoi stivali sono molto pieni, potresti aver bisogno di nuove fodere o stivali per risolvere il problema.

Arriva il punto in cui non sarai in grado di utilizzare un cuneo, un inserto o una J-bar per risolvere il problema e dovrai semplicemente stringere i denti e ottenere un nuovo set di scarpette o stivali. Almeno questo significa che hai guidato molto!

Pensieri finali

Il sollevamento del tallone dello scarpone da snowboard non è un problema che vuoi affrontare per molto tempo. Seguendo i passaggi qui menzionati, puoi migliorare i tuoi livelli di comfort e le tue capacità di pilota senza troppi sforzi.

Se sei un principiante, potresti non riconoscere quando hai a che fare con il sollevamento del tallone. Ricorda solo che i tuoi piedi dovrebbero rimanere in posizione e non sollevarsi negli stivali quando ti pieghi in avanti o da un lato all’altro.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *