Spiegazione di 4 tipi di forme di snowboard (più domande frequenti)

Spiegazione di 4 tipi di forme di snowboard (più domande frequenti)

La forma di uno snowboard gioca un ruolo significativo nel modo in cui si esibirà sulla neve e nello stile di guida che puoi fare con esso sotto i piedi. I ciclisti esperti conosceranno la loro forma preferita, ma i principianti potrebbero anche non rendersi conto che fa una differenza sostanziale.

Ho visto ogni forma di tavola che puoi immaginare negli ultimi dieci anni lavorando come maestro di snowboard. Dalle vere tavole da twin park ai mostri direzionali del freeride, ho provato praticamente ogni forma di snowboard.

In questo post, analizzerò le forme dello snowboard per darti una solida comprensione delle differenze in modo che tu possa scegliere un’opzione che aiuterà il tuo stile di guida preferito.

La conoscenza è potere e conoscere le tue tavole può ripagare quando esci nella neve.

Andiamo ad esso.

Cos’è la forma dello snowboard?

Se non l’hai mai imparato prima, potresti pensare che tutti gli snowboard abbiano la stessa forma. Ma, in realtà, sottili differenze nella forma conferiscono a una tavola caratteristiche diverse sulla neve.

Mentre tutte le tavole hanno generalmente la stessa forma (punta, centro, coda a forma di clessidra), diverse classificazioni principali raggruppano tutte le tavole che vedrai sulla montagna. Questi sono gemelli e direzionali.

Ci sono alcune sottocategorie che analizzerò nelle sezioni seguenti, ma quelle sono le due più grandi.

Le forme gemelle hanno una forma simmetrica e le tavole direzionali sono più asimmetriche. Le forme gemelle possono essere guidate in entrambe le direzioni, mentre le tavole direzionali sono pensate per essere guidate con il piede dominante in avanti.

La forma può essere semplicemente spiegata in questo modo. Tuttavia, è più complicato di così, quindi esploriamo le cose in modo più dettagliato.

Forme di snowboard

Ok, diamo un’occhiata alle principali forme di snowboard qui. Sebbene ogni singolo modello possa avere la sua forma unica, tutti rientreranno in una delle categorie seguenti.

1. Vero gemello

Inizierò spiegando gli snowboard true twin perché sono i più facili da visualizzare. Queste tavole avranno una forma simmetrica che è molto simile alla classica forma a clessidra che vedresti se qualcuno disegnasse uno snowboard su carta.

Il naso e la coda di una vera tavola twin avranno esattamente la stessa larghezza e taglio. Il centro della tavola si immergerà per diventare più stretto nella stessa posizione su entrambi i lati. Se pieghi a metà un vero gemello, i lati si allineeranno l’uno con l’altro.

Una vera tavola twin è il classico shape freestyle. La cosa grandiosa di avere una tavola simmetrica è che puoi guidarla facilmente in entrambe le direzioni, normale e in switch. Quindi otterrai prestazioni uguali in entrambe le direzioni, che sono necessarie nel parco.

Queste tavole sono anche molto bilanciate, il che le rende una buona opzione per i principianti. Se vuoi imparare a guidare lo switch, un vero gemello può rendere molto facile avere un’idea di come farlo.

Una vera forma gemellare presenta alcuni inconvenienti. Non otterrai la stessa potenza in situazioni più tecniche e puoi iniziare a sperimentare le vibrazioni quando vai a velocità molto elevate. Se non vai in park, non vuoi una vera tavola doppia.

Se ti piace il freestyle, ti suggerirei di avere un vero gemello nella tua faretra. Ti danno le migliori prestazioni nel parco. Se ti piacciono i big air, i rail o trascorri del tempo nell’halfpipe, un vero twin è la strada da percorrere.

2. Gemello direzionale

Una delle forme più popolari dello snowboard è il gemello direzionale. Questa è la forma che troverai su quasi tutte le tavole all mountain. Apparirà quasi simmetrico se lo guardi, ma tecnicamente non lo sarà del tutto.

Le forme gemelle direzionali non hanno una definizione esatta perché possono utilizzare elementi di simmetria e asimmetria in modi diversi. Una forma gemellare direzionale standard avrà un taglio laterale che si trova all’indietro verso la coda, rendendo il naso più lungo.

Questo aiuta la tavola a rimanere in cima alla neve più profonda e mantiene il naso in alto. È anche il modo in cui questa forma si guadagna la distinzione direzionale. Ma non è del tutto direzionale e può ancora essere utilizzato con un cambio ragionevolmente facile.

A volte una tavola doppia direzionale avrà un profilo che rientra anche in questa descrizione. Ciò significa che la punta della tavola avrà un rocker mentre la coda avrà un camber maggiore. Ancora una volta, questo ti dà una maggiore versatilità.

Mi piace avere un gemello direzionale per il mio tipo di tavola da fare per tutto. Puoi portarlo nel parco se vuoi giocare, ma ha anche abbastanza galleggiante per gestire la neve più profonda. È una forma all mountain che è efficace ovunque tu voglia andare in bicicletta.

3. Direzionale

Gli snowboard direzionali hanno una forma asimmetrica con un design di punta e coda notevolmente diverso. Queste tavole sono pensate per essere guidate in un’unica direzione, ed è così che prendono il loro nome.

Questa è la forma standard per le tavole da freeride e generalmente avranno un nose più largo (o appuntito o più rocker) rispetto al tail. Ciò consente loro di lavorare bene nella neve più profonda e offre prestazioni eccellenti quando si guida a velocità più elevate.

Le tavole direzionali avranno anche una sciancratura direzionale che corre lungo la lunghezza della tavola. Questo entra in gioco durante le situazioni di guida più tecniche. Ti aiuta a svoltare senza perdere potenza quando devi girare rapidamente dall’altra parte.

Tavole direzionali e freeride vanno di pari passo. Troverai anche tavole direzionali per il backcountry e per il riding in fresca. Le tavole direzionali di solito hanno anche un flex più rigido che le rende più adatte ai rider avanzati.

Una forma direzionale ha alcuni inconvenienti, e il più grande è che non lo userai. È possibile, certo. Ma non sarà facile da fare, e non vorrai farlo per nessun motivo se non per metterti in mostra.

Puoi vedere una tavola direzionale come una tavola all-mountain così come una tavola da freeride. La differenza qui è che uno snowboard direzionale freeride avrà un flex più rigido di una tavola direzionale all mountain.

4. Asimmetrico

La forma di snowboard meno comune è la tavola asimmetrica. Mentre una forma gemellare direzionale e direzionale è anche asimmetrica, non rientrano interamente nella categoria Asym.

Queste tavole hanno diverse sciancratura su entrambi i lati, che è una caratteristica di design un po’ radicale. Ciò significa che il bordo del tallone avrà un livello di prestazioni diverso rispetto al bordo del piede.

Questa forma può darti una migliore svolta e controllo sul tallone, cosa con cui alcuni ciclisti inesperti possono lottare. Inoltre, le tavole Asym hanno una sciancratura sul tallone più corta ma più profonda, che ti consente di scavare meglio e mantenere l’equilibrio.

Non ho molta esperienza nell’uso delle schede Asym, ma ho alcuni amici a cui piacciono molto. Se sei esperto e abituato a una forma specifica, vale la pena esplorarle perché sono nuove e potrebbero darti un leggero aumento di controllo.

Se hai difficoltà con il controllo del tallone o le curve, una tavola Asym potrebbe essere la risposta che stai cercando. Sono ancora relativamente rari, ma ci sono più opzioni là fuori che mai in questa categoria.

FAQ

Ecco alcune risposte rapide ad alcune domande comuni relative alle forme dello snowboard.

Che forma di snowboard dovrei avere?

Questo dipende dallo stile di snowboard che ti piace fare meglio. Uno shape twin è migliore per il freestyle e va bene se ami il park. Una forma bidirezionale ti darà molta versatilità. Una forma direzionale ti fornirà prestazioni di fascia alta.

Quali sono i diversi stili di snowboard?

I principali stili di snowboard sono freestyle, all mountain, freeride e powder. Il freestyle è il park riding con grandi trick e caratteristiche. All mountain è versatile e va un po’ ovunque. Infine, gli stili Freeride e powder esplorano terreni più impegnativi e tecnici.

Quale forma di snowboard è la migliore per i principianti?

Penso che uno shape twin sia il miglior shape da snowboard per i principianti. Questo ti dà prestazioni versatili e tolleranti. Può anche aiutarti a guidare lo switch, che è bello giocare con quando stai solo imparando le basi di questo sport.

Perché alcuni snowboard sono appuntiti?

Gli snowboard a punta sono solitamente tavole da freeride o da polvere che hanno una forma direzionale. Questo punto ti aiuta a rimanere in cima alla neve profonda o rimanere stabile alle alte velocità. Queste schede non sono pensate per essere utilizzate come switch.

Pensieri finali

Come puoi vedere leggendo questo post, la forma è una considerazione importante per ogni snowboarder. Svolge un ruolo fondamentale in ciò di cui è capace un determinato snowboard e ci sono buone probabilità che tu possa trovare una forma preferita.

Mi piace avere alcune tavole diverse nella mia faretra. Ciò significa che mi piace sfruttare le loro diverse forme per le varie condizioni che potrei incontrare durante la stagione. Se sei un pilota esperto, ti suggerisco di esplorare tutte le forme che puoi.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *