Blog

Suggerimento per il kitesurf: come auto atterrare

Suggerimenti per il kitesurf: Come guidare una tavola foil

27 de Marzo 2021

Il kite foiling è un'esperienza fantastica. Non solo si ha la sensazione di volare mentre si plana sopra la superficie dell'acqua, ma si è anche in grado di utilizzare il vento super leggero una volta che si hanno le competenze di base.

Prima di tutto, è essenziale per capire:


  • La meccanica del foiling
  • Come funzionano le ali per generare la portanza; e
  • Come controllare la tavola da foil.

Mi concentrerò qui su come controllare la tavola da foil quando si fa kitesurf, tuttavia, per imparare la meccanica reale... date un'occhiata a questo breve video per farvi salire di velocità....

Ora che siete tutti aggiornati sulla fisica del foiling, è il momento di entrare nelle cose divertenti!


La tavola da foil funziona in modo molto diverso dai twin tips e dalla tavola da surf, che si affidano entrambi ai rail e alle pinne per governare. Invece, una tavola da foil ha un albero e un'ala che va in profondità nell'acqua per darti portanza e direzione più in basso.


Una volta in sella, ti viene richiesto di usare più pressione sul piede anteriore per dirigere o girare la tavola nella direzione in cui vuoi andare, mentre simultaneamente sposti il peso avanti e indietro sull'ala anteriore per controllare quanto in alto vai. È un po' un atto di bilanciamento che all'inizio può sembrare piuttosto nervoso. Una volta che ti rilassi, però, e inizi a navigare, inizierai a capire i movimenti richiesti abbastanza velocemente.

Suggerimento per il kitesurf: come auto atterrare

CONSIGLIO PER IL FOIL #1

Vi consiglio di iniziare imparando a fare foil dietro una barca o una moto d'acqua; questo vi permetterà di concentrarvi esclusivamente sull'hydrofoil piuttosto che cercare di accoppiarlo immediatamente con un kite. Una volta che avrete capito come il foil reagisce ai vostri movimenti e avrete il controllo necessario, troverete molto più comodo introdurre un kite nell'equazione.

Suggerimento per il kitesurf: come auto atterrare

CONSIGLIO FOIL #2

Le migliori condizioni di vento in cui imparare a fare foil kite sono tra i 12 e i 15 nodi. Raccomando di utilizzare un grande kite in condizioni di vento leggero, in modo da avere un sacco di portanza e supporto. Questo aiuterà a mantenere il movimento del kite al minimo, perché idealmente vogliamo una trazione costante senza troppo sforzo per rendere il processo di apprendimento il più facile possibile.


CONSIGLIO PER IL FOILING #3

Usa solo una cinghia per il piede anteriore! Questo vi permetterà di mantenere il piede posteriore direttamente sopra l'albero della tavola - altrimenti avrete difficoltà a far sollevare la tavola da foil dall'acqua. Avere i piedi nella posizione corretta ti permetterà di guidare la tavola piatta sull'acqua e di abituarti a come si sente il foil. Anche prima di sollevarti in aria, sentirai la pressione del foil che lavora sotto l'acqua. Una volta trovato il giusto equilibrio, è il momento di spostare il piede anteriore un po' indietro e iniziare a sollevarsi dall'acqua!


Nella maggior parte degli sport su tavola, istintivamente si mette più pressione sul piede posteriore, tuttavia, con il foiling è contro intuitivo. Assicurati di esercitarti usando più pressione sul piede anteriore e spostando lentamente il tuo peso all'indietro, mettendo sempre più pressione sul piede posteriore finché non senti il foil sollevarsi sotto di te. Nell'istante in cui senti che la tavola da foil si solleva dall'acqua, sposta di nuovo tutto il tuo peso in avanti per cercare di riportare la tavola a terra. Che ci crediate o no, spesso è più difficile riportare giù il foil che alzarlo!

Suggerimento per il kitesurf: come auto atterrare

È imperativo concentrarsi su questo passo. Far salire il fioretto e poi lavorare immediatamente per farlo tornare giù accelererà la vostra progressione. La ragione di questo è che state cercando di trovare un punto di equilibrio - che è da qualche parte nel mezzo - di spostare la pressione tra i vostri piedi anteriori e posteriori.


Un effetto collaterale comune nell'imparare a fare il foil è che spesso si fa molta breccia. Un breccia è quando la tavola viene spostata troppo in alto e l'ala anteriore esce dall'acqua. Quando questo accade, si perde tutta la portanza e si scende istantaneamente in acqua. Se il breaching continua, è perché hai troppa pressione del tuo istintivo piede posteriore! Quando ti sollevi, fai breccia e cadi di nuovo giù, ci vuole un secondo perché l'attrito dell'acqua si riattivi sull'ala anteriore. Vi solleverete di nuovo in alto e vi infrangete ancora, e ancora, e ancora...


La direzione è la chiave

Quando inizi a imparare il foil per la prima volta, vuoi provare a cavalcare direttamente attraverso il vento con solo il minimo bordo. Stai con il tuo peso dritto sopra la tavola e non inclinarti troppo all'indietro. Immagina di cavalcare una tavola da surf o un twin tip flat, con il tuo peso bilanciato sulla tavola, piuttosto che fare affidamento sul kite per il supporto! Questo è un ottimo modo per iniziare, dato che non genererai troppa potenza e velocità.


Il prossimo passo su cui concentrarsi è il kite e dove deve essere posizionato nella finestra del vento. Mentre stai imparando, cerca di non far viaggiare il kite sotto i 45°; tieni il kite più in alto di 10:30 o 1:30 nella finestra. Se il kite diventa troppo basso, è probabile che genererai troppa velocità e diventerai rapidamente fuori controllo. Inoltre, perderete il supporto del kite. Mantenere il kite alto vi aiuterà a mantenervi equilibrati e stabili sul foil. La posizione del kite ti aiuterà anche a controllare la tua velocità - più alto è il kite nel cielo, più lentamente andrai.

Una volta che si iniziano ad ottenere delle belle e lunghe planate sul foil, è il momento di iniziare a dirigere il foil in una traiettoria più controvento. Questo può essere fatto in due modi:

  1. In primo luogo, dirigendo la tavola da foil usando la pressione del piede anteriore, i fianchi e il nucleo.
  2. In secondo luogo, angolando l'ala lontano dal kite, un po' come le bordate. Iniziare a resistere contro la trazione del kite e guidare il foil controvento.

Trovo che il modo migliore per iniziare è quello di sedersi lentamente indietro nella trazione del kite per darvi un più forte senso di stabilità. Inizia piegando le ginocchia, poi lentamente aggiungi più pressione sui talloni. Porta il tuo sedere più vicino alla barra laterale del tallone della tua tavola. Quando inizierai a fare questo, comincerai ad accelerare. Se senti che stai perdendo il controllo e vai troppo veloce, riporta il kite a 12 e rallenterai di nuovo. Continua a fare pratica fino a quando sarai in grado di gestire la tua velocità usando il foil, proprio come useresti la tua lamina su un twin tip.

E questo ’è tutto – sei su e sventa.

Yew!

Ora, proprio come quando hai imparato per la prima volta a fare kite board, avrai bisogno di imparare ad andare in entrambe le direzioni! La maggior parte delle persone imparerà prima come fare il foil sia in ogni direzione sul loro lato del tallone, il che significa il frustrante processo di cambiare i piedi dopo ogni virata. Se sei un rider twin tip, questo potrebbe sembrare più naturale.


Per i rider di tavole da surf che spesso vanno in punta, questo potrebbe non sembrare molto naturale. Quindi, raccomando in quel caso di iniziare sul bordo di punta e fare lo stesso processo che ho descritto sopra. Salire sulla tavola, guidarla in piano, pressione del piede anteriore, e poi lentamente salire sulla lamina e dirigere la tavola controvento.

Suggerimento per il kitesurf: come auto atterrare

Se volete imparare a fare il fioretto, date un'occhiata al PROGRESSION PLUS tours, or to perfect your foiling technique and for more advanced foiling & freestylers, make sure you check out the Foil & Tour di kite freestyle con Tom Hebert sulle isole Cocos Keeling.



Deixe um comentário

Copyright © 2021 Design by Tantrum